Informativa relativa ai dati personali dei clienti finali

Per favorire la concorrenza, la recente disciplina sulla liberalizzazione dei mercati dell'energia prevede che alcuni Suoi dati debbano essere comunicati, a richiesta, a venditori di energia elettrica e di gas naturale che operano sul mercato libero, non oltre il 31 dicembre 2010.

I dati sono i seguenti: cognome e nome, indirizzo civico del punto di fornitura, tipo di misuratore installato, codice della cabina REMI di riferimento e fattore di correzione di cui alla deliberazione n. 108/06 per la fornitura di gas naturale, consumo totale annuo espresso in kWh o in metri cubi di gas naturale, potenza impegnata espressa in kW o calibro del misuratore di gas naturale.

Questi dati possono essere utilizzati da venditori di energia elettrica e di gas naturale che operano sul mercato libero per formularLe, in formato cartaceo, proposte commerciali sulla fornitura di energia elettrica e/o gas naturale (non è consentito usarli per contatti telefonici o telematici, né per promozioni legate ad altri scopi o per comunicazioni a terzi).

Qualora intenda esercitare i Suoi diritti rispetto al trattamento dei dati personali e, in particolare

· chiedere al distributore di non comunicare più i Suoi dati ad uno o più venditori;
· contestare un trattamento illecito o non corretto,

può rivolgersi a Bim Gestione Servizi Pubblici spa, Distribuzione Gas Naturale, Ufficio Clienti, via T. Vecellio 27/29, 32100 Belluno.  Il responsabile del trattamento è il dott. Albino Belli.

Nel caso in cui non voglia più ricevere proposte commerciali dalla nostra società può rivolgersi a: Frizzarin S.r.l.  via Alverà, 137 32043 Cortina d’Ampezzo (BL) tel. 0436/2552 – fax 0436/876719. Il responsabile del trattamento è il Sig. Diego Frizzarin.


1 Articolo 1 decreto legislativo 18 giugno 2007, n.73; deliberazione Autorità energia elettrica e gas 27 giugno 2007, n. 157 come successivamente modificata e integrata; deliberazione Garante per la protezione dei dati personali 25 luglio 2007.

2 L'interessato ha il diritto di accedere in ogni momento ai dati che lo riguardano; può anche chiedere la correzione, l’aggiornamento o l'integrazione di dati inesatti o incompleti, la cancellazione o il blocco di quelli trattati in violazione di legge e opporsi al loro utilizzo (art. 7 Codice in materia di protezione dei dati personali).